Libia, Sarraj: l'Europa è arrivata troppo tardi e divisa

Fgl

Roma, 19 gen. (askanews) - "L'Unione Europea deve fare autocritica. Gli europei sono arrivati troppo tardi" e con posizioni divise mentre "noi ci aspettavamo che l'UE fosse fermamente contraria all'offensiva di Haftar e contribuisse a porre fine all'attuale crisi in Libia". Lo afferma il primo ministro del Governo di accordo nazionale libico, Fayez al Sarraj, in un'intervista a Welt am Sonntag.

"Sfortunatamente, il ruolo dell'Unione Europea è stato finora molto modesto" aggiunge "Non ha affrontato le sfide in Libia. E questo nonostante alcuni paesi dell'UE abbiano relazioni speciali con la Libia, siamo vicini e abbiamo molti interessi comuni".