Libia, Serracchiani: Conte deve prendere iniziativa

Pol/Luc

Roma, 3 gen. (askanews) - "Gli scenari di crescente instabilità in aree come l'Iraq, la Siria e soprattutto la Libia sono giunti a un punto tale di rischio per gli interessi dell'Italia che dovrebbe essere il premier Conte a prendere un'iniziativa al massimo livello, sia in ambito Ue sia con i Paesi più direttamente coinvolti". Lo afferma la deputata Debora Serracchiani, commentando decisione del Parlamento turco di promuovere un intervento militare in Libia e gli sviluppi sugli altri fronti del Medio Oriente.

"L'intervento turco rappresenta un fattore di grande destabilizzazione ma - osserva la parlamentare - si inserisce nel vuoto di qualsiasi iniziativa europea e purtroppo anche italiana in Libia. Veniamo di fatto espulsi da quella che era una nostra sfera d'influenza strategica e assistiamo inerti all'espansione militare di una potenza d'area. Se il precedente governo ha colpe gravissime in politica estera, questo è un motivo in più per segnare discontinuità. Gli appelli - conclude - ora lasciano il tempo che trovano"