Libia, Serraj oggi a Roma incontra Conte -2-

Fth

Roma, 11 gen. (askanews) - Il lavoro e le indicazioni dell'ambasciatore a Tripoli, Giuseppe Buccino, e del direttore dell'Aise Luciano Carta, hanno permesso all'Italia di ricucire la mini-crisi con Tripoli, secondo la Repubblica. Un ruolo decisivo da parte libica lo hanno avuto il ministro degli Esteri Mohammed Siala e il vice-presidente libico Ahmed Maitig, un leader politico molto vicino da sempre all'Italia.

Una fonte libic, citata da la Repubblica, riferisce che "adesso bisogna capire di quali contenuti l'Italia riempirà la sua azione politica. Ha ragione il ministro Di Maio quando dice che non servono più photo opportunity, incontri organizzati per la stampa. Bisogna passare ai fatti: ma per il momento sembra che si siano state organizzate molte photo opportunity, una dopo l'altra, mentre non capiamo quale sia davvero la strategia dell'Italia. Tutti questi incontri e quelli futuri di Conte e Di Maio a cosa serviranno?".(Segue)