Libia, terza giornata di lavoro a Sirte per voto di fiducia a governo

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 mar. (askanews) - La Camera dei rappresentanti di Tobruk riprende oggi il dibattito a Sirte in vista del voto di fiducia al nuovo esecutivo in Libia, che dovrà guidare il Paese fino alle elezioni fissate per il 24 dicembre 2021. I lavori - giunti alla terza giornata - sono ripresi dopo la pausa di ieri decisa dalla presidenza, che aveeva chiesto al primo ministro desgnato Abdul Hamid Dbeibah di mettere a punto la sua nuova squadra di governo. Dbeibah, secondo quanto riferito dalla stampa locale, dovrebbe presentare oggi la lista completa dei ministri, con l'inclusione dei nuovi titolari di Esteri e Difesa, ieri ancora non presenti.

Il nuovo governo libico dovrà essere approvato in Aula nell'ambito di una votazione più ampia che riguarderà anche una serie di modifiche costituzionali. Tra queste figurano la riduzione da nove a tre del numero dei componenti del Consiglio presidenziale e una serie di cambiamenti della legge elettorale. E proprio quest'ultimo, secondo la stampa locale, rappresenta uno dei principali argomenti di discussione in Aula. Numerosi parlamentari, infatti, hanno chiesto di includere nella dichiarazione costituzionale anche le conclusioni del Forum di Tunisi, che prevedono l'istituzione di una maggioranza qualificata.