Libia, Tripoli: costretti da violazioni tregua a ripensare dialogo

Sim

Roma, 27 gen. (askanews) - Il governo di accordo nazionale di Tripoli ha annunciato oggi che "rivedrà la propria partecipazione" al dialogo politico a fronte delle "continue violazioni" della tregua da parte delle forze del generale Khalifa Haftar. Lo riporta l'emittente libica Alahrar citando un comunicato diffuso dall'esecutivo all'indomani degli scontri a Sud di Misurata e dell'attacco all'aeroporto Mitiga di Tripoli.

Questa settimana è in programma a Ginevra il primo incontro del Comitato militare congiunto, concordato alla Conferenza internazionale di Berlino del 19 gennaio scorso e composto da cinque rappresentanti di Tripoli e cinque delle forze di Haftar.