Libia, Turchia: approccio della Francia "distruttivo" -2-

Ihr

Roma, 30 giu. (askanews) - Questi scambi accesi si verificano nel pieno di crescenti tensioni tra Ankara e Parigi, alleati nella Nato ma che hanno posizioni opposte nel conflitto in Libia.

La Turchia sostiene militarmente il Governo di accordo nazionale (Gna), riconosciuto dalla comunit internazionale, contro le forze del maresciallo Khalifa Haftar, uomo forte dell'Est del Paese. Quest'ultimo sostenuto dagli Emirati Arabi Uniti, dall'Egitto e dalla Russia. Anche la Francia, sebbene lo neghi, ha sostenuto Haftar, secondo molti analisti. Mevlut Cavusoglu ha affermato che, nonostante i divergenti interessi di Turchia e Russia in Libia, i due Paesi "stanno lavorando a un cessate-il-fuoco".