Libia-Turchia, Sarraj: abbiamo diritto a fare qualsiasi accordo -2-

Mos

Roma, 9 gen. (askanews) - "Abbiamo chiarito che non prenderemo mercenari da Russia o Sudan, non abbiamo chiesto a paesi della regione e fuori da essa aerei per bombardare i civili", ha detto Sarraj. "Noi - ha continuato, facendo riferimento agli accordi raggiunti con la Turchia - abbiamo fatto i nostri memorandum d'intesa apertamente e continueremo a difenderci".

Sarraj ha sostenuto anche che "l'altra parte", ovvero il maresciallo Khalifa Haftar, "non crede in una soluzione politica" e vuole "una soluzione militare del'attuale crisi".