Libia, Zanni (Lega): Macron fa suoi interessi, Conte sta a guardare

Pol-Afe

Roma, 21 gen. (askanews) - "Oggi Macron impedisce la condanna di Haftar che blocca i flussi petroliferi che partono dalla Libia, mentre Conte sta a guardare. Forse troppo impegnato a pensare all'interesse europeo, il presidente del Consiglio trascura quello italiano. Lo stop ai flussi verso il terminal Eni di Melita è un danno al nostro Paese, eppure da Palazzo Chigi nemmeno una parola. Con questo governo Pd-M5s, l'Italia è sempre più irrilevante sul piano internazionale: mentre la Francia la fa da padrona, grazie all'incapacità di Conte e Di Maio gli italiani sono di nuovo cornuti e mazziati". Lo dichiara in una nota Marco Zanni, europarlamentare della Lega, presidente del gruppo ID al Parlamento Europeo.