Librandi: bene Sala,modello Lega fallimentare anche in Lombardia

Pol/Vep

Roma, 29 dic. (askanews) - "Il sindaco di Milano Beppe Sala ha fatto bene a mettere gli emiliano-romagnoli in guardia dal rischio di un governo leghista. In una regione che per anni ha funzionato con il pilota automatico, come la Lombardia, il signor Fontana è riuscito a peggiorare le prestazioni della sanità, come qualità e liste di attesa. In materia economica e produttiva, la Lombardia sembra ormai essersi adagiata sull'idea che a funzionare possa essere la sola Milano e che un'intera regione di 10 milioni di cittadini possa dipendere dal suo capoluogo". Lo afferma il parlamentare di Italia Viva Gianfranco Librandi.

"Milano funziona sempre meglio, la nostra Lombardia no: possiamo ancora parlare di buon governo del centrodestra e della Lega? Se Bonaccini verrà confermato presidente della Regione Emilia Romagna, ci saranno più chance che una seria e coerente autonomia diventi realtà, a vantaggio dei cittadini e dei servizi locali di cui usufruiscono. Se invece si imporrà anche a Bologna il regionalismo da operetta di Fontana e Zaia, finiremo per non avere nessuna autonomia", conclude Librandi.