Libri: è morta Maddalena Winspeare, con la sua casa editrice Sibille regina dei musei (3)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Il marchio "Tl by Sillabe", dedicato al tempo libero, è una linea editoriale dedicata alle guide di città d'arte. Il progetto "In viaggio s'impara", destinato ai giovani esploratori, nasce dall'idea di avvicinare i più piccoli ai grandi temi dell’arte. Il merchandising dedicato è illustrato con colorati disegni impostati sulle più importanti architetture delle maggiori città italiane e su artisti e personaggi illustri del nostro Paese (Dante, Boccaccio, Raffaello, Michelangelo, Leonardo).

Importante inoltre il catalogo musicale dedicato ai bambini e ai ragazzi, con operine musicali appositamente create e pubblicate per avvicinare il mondo dei bambini a quello della lirica, dello spettacolo, del teatro e della musica. Oltre all'attività editoriale musicale Sillabe si occupa anche delle produzioni musicali e rappresentazioni drammatizzate, sia rivolte al pubblico delle scuole che a quello generico; tra le recenti produzioni l'opera pop "Il Gatto con gli Stivali" al Teatro Goldoni di Livorno, "Lorenzo de' Medici e lo stemma misterioso" al Teatro Verdi di Firenze, "Il Canto degli Alberi. Il magico viaggio di Antonio Stradivari" nell'Auditorium Arvedi del Museo del Violino di Cremona, "Il Soldatino di Stagno" alla Scuola Normale Superiore di Pisa.

Sillabe ha un importante settore di cartotecnica d’arte, merchandise personalizzato e giochi in scatola a carattere artistico finalizzati ad apprendere l’arte divertendosi; realizza inoltre anche tutti i tipi di gadget – per i punti vendita gestiti in proprio e per altre committenze -, sia per un pubblico adulto che per quello più giovane, con grafiche e illustrazioni ad hoc.

Cordoglio è stato espresso dal Comune di Livorno, che con un comunicato ricorda che "con la prematura scomparsa di Maddalena Winspeare, storica dell'arte e, con la sua Sillabe, imprenditrice di primissimo livello nel mondo dell'editoria, se ne va una delle menti livornesi più brillanti. Una donna colta, capace, caparbia, professionalmente serissima, che ha creato e radicato a Livorno – la sua città alla quale si è sempre sentita profondamente legata, tanto da non volerla mai lasciare – una delle case editrici più importanti del settore storico artistico e non solo. Una realtà importante che ha creato lavoro in città e che ha fatto conoscere Livorno in Italia e non solo, grazie agli scambi e le collaborazioni di alto profilo. Alla famiglia e a tutti i dipendenti e collaboratori di Sillabe giungano le più sentite condoglianze da parte dell'Amministrazione Comunale, per la perdita di una persona e di una animatrice culturale della quale la città di Livorno sentirà profondamente la mancanza".