**Libri: editore Cantagalli, 'Feltrinelli rifiuta ordini volume su ddl Zan, è censura?'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 mag. (Adnkronos) – "Siamo purtroppo costretti a comunicare un grave disservizio a danno di un volume stampato per i nostri tipi e intitolato 'Legge omofobia perché non va. La proposta Zan esaminata articolo per articolo', a cura di Alfredo Mantovano". Lo afferma la casa editrice Cantagalli in una nota. "Con amarezza, infatti -si legge nel comunicato- anche per un dovere di tutela dell’Opera in questione e degli autori, dobbiamo costatare che, nonostante il libro sia stato distribuito in libreria dal 18 marzo 2021, dopo ripetute segnalazioni di clienti che desideravano acquistare il saggio presso la catena di librerie Feltrinelli, il volume a tutt’oggi non è presente in tale catena (è presente invece e disponibile su Librerie Feltrinelli on-line) e che i clienti interessati al libro non hanno la possibilità ancora oggi di acquistarlo, neppure ordinandolo, presso tale catena".

Secondo quanto riporta la casa editrice, alla richiesta di chiarimenti sarebbero giunte le scuse della catena Feltrinelli. "Su nostra sollecitazione il nostro distributore, Messaggerie Libri spa, oggi ha chiesto chiarimenti ufficiali alla direzione della suddetta catena, ricevendo in risposta una mail dove, tra le varie cose, si chiede scusa dichiarando il proprio dispiacere per l’accaduto e promettendo di ordinare il libro", scrive l'ufficio stampa di Cantagalli.

Che fa alcune osservazioni: "In merito a ciò ci preme sottolineare che: la libreria o la catena di librerie ha tutta la libertà di scegliere se ordinare, esporre e vendere un libro compiendo valutazioni di carattere commerciale o valutandone il contenuto. Quindi essa può rifiutare di accogliere un libro nei propri scaffali se non ritiene di poterlo vendere o se ritiene che il libro non abbia contenuti interessanti o adeguati".