Libri, esce “Leonardo”, raccontato da Messer Stefano Giraldi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 mar. (askanews) - Dall'apprendistato presso la bottega del Verrocchio alla gloria della sua arte e del suo genio multiforme, l'esistenza di Leonardo da Vinci viene raccontata in questo romanzo tanto nelle sue vicende private quanto guardando alle incredibili opere che l'hanno reso famoso. E alle circostanze nascoste dietro questi lavori. L'amore e la sofferenza nella sua particolare relazione con Caterina da Cremona, la solitudine, il complicato rapporto con il padre e con gli uomini di potere che da sempre sono stati i suoi committenti, sono al centro di una narrazione che si tinge di giallo con la morte di uno dei suoi protagonisti. La soluzione e il racconto del mistero dell'uomo Leonardo, oltre il genio ossessionato dalla ricerca della bellezza e dal raggiungimento della perfezione, sono affidati alle memorie di un personaggio letterario, messer Stefano Giraldi, investigatore impegnato a risolvere il caso che coinvolge e rischia di mettere in pericolo la vita del grande artista. Ispirato all'omonima serie Tv, evento di Rai 1, "Leonardo" è un romanzo storico dall'intreccio crime e dal ritmo battente delle grandi narrazioni di suspance.

"Leonardo", edito da Rai Libri, è in vendita nelle librerie e negli store digitali dal 25 marzo (Euro 20).

La biografia letteraria di Stefano Giraldi ci informa che entrò giovanissimo al servizio del podestà di Milano, a cavallo tra il XV e il XVI secolo, rimanendo nelle forze dell'ordine cittadine per buona parte della sua vita. Gli vennero affidati i casi di più alto profilo e di maggiore eco pubblica, il più importante dei quali fu senza dubbio quello che vide implicato il più grande genio di tutti i tempi, Leonardo da Vinci.