Libri: Formigoni, 'in Storia Popolare 60anni di Italia e di politica che ho vissuto intensamente'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 23 apr.(Adnkronos) – Sessant'anni di Italia, raccontati da chi li ha vissuti intensamente, con l'amore per la politica e l'impegno civile. Così Roberto Formigoni presenta 'Storia Popolare', il libro scritto a quattro mani con Rodolfo Casadei, per le edizioni Cantagalli. Nel testo, con la prefazione firmata dal cardinale Camillo Ruini, l'ex senatore racconta la sua vicenda politica e umana ricordando gli anni della gioventù, alle prese con gli anni di piombo e le lotte studentesche all'università, fino alla fine della sua carriera politica: "E' la storia di 60anni di Italia, vista attraverso gli occhi di un ragazzo che ha vissuto un’avventura e che è stato poi chiamato a svolgere compiti politici molto importanti", spiega all'Adnkronos Formigoni.

Del resto, continua, "io ho avuto la fortuna di vivere in anni estremamente interessanti, anche difficili. Penso agli anni della contestazione studentesca, gli anni in cui l’Italia sembrava dover soccombere alle brigate rosse, al terrorismo"; nelle università, "con i gruppi di Cl eravamo l’unica presenza non marxista-leninista ed era una battaglia culturale costante con gli altri gruppi di estrema sinistra, come movimento studentesco, lotta continua. Ho avuto -rimarca- la fortuna di vivere questi 60 anni in maniera molto intensa e molto forte. E' stato molto difficile, ma anche molto interessante".

Per scrivere il libro, confida, "ho impiegato circa 4 mesi; insieme a Rodolfo Casadei abbiamo voluto fare le cose con calma, anche perché io stavo studiando e avevo parecchie cose a cui pensare".