Libri: 'Il mondo di EffePi', le fiabe di Grazia Maria Mantelli all'epoca della pandemia

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 nov. (Labitalia) – Le fiabe come strumento di cura. E così, in piena pandemia, una giovane madre, avvocato, tenta di raccontare gli ingredienti della vita, tra coraggio, forza, paura, sofferenza e speranza, ai suoi bambini con la creazione di fiabe ambientate in un mondo fantastico. “Il mondo di EffePi”, di Grazia Maria Mantelli pubblicato da Infinito Edizioni, racchiude il microcosmo dei bambini, popolato di domande alle quali gli adulti faticano a trovare le risposte.

Grazia Maria Mantelli ha saputo coniugare, attraverso la favola, il potere terapeutico delle parole. E “Il mondo di EffePi”, attraverso le domande, che il piccolo protagonista pone alla mamma, cerca risposte, con purezza di cuore, ai temi della vita, una panacea per i cuori affannati dei grandi e dei piccoli. Cosi, queste pagine lievi ma evocative di sentimenti, diventano occasione per L’Associazione Medicina e Frontiere, di parlare con esperti del settore del tema “La fiaba come cura”. L’appuntamento è il 6 novembre 2021 alle ore 17 presso l’Aula Magna Celimontano.

Ne parleranno, insieme all’autrice, Paola Binetti, senatrice e neuropsichiatra infantile, Rosa Bruni, psichiatra e counselor per studenti universitari, Raffaella Esposito, filosofa esperta di Philosophy for Children, Piero Cavaglià, architetto, insegnante di public speaking ed espressioni formative nella scuola primaria e Massimo Ciccozzi, epidemiologo preso il Campus Bio-Medico di Roma. A moderare l’incontro Isabella Di Chio, giornalista Rai.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli