Libri: la 'pandemia dello spirito' nel nuovo saggio di Meluzzi

·1 minuto per la lettura

“Infinita pandemia”, questo il titolo del nuovo saggio di Alessandro Meluzzi in uscita per Altaforte edizioni. Un titolo che suona quasi come una denuncia contro una società "che è sempre più individualista, atomizzata e automatizzata": dalla crisi del Covid-19, la penna di Meluzzi guida il lettore all’interno di un’altra pandemia, potenzialmente infinita, quella dello spirito.

Il rischio, neanche troppo lontano, paventato dallo psichiatra, è quello di vivere in una società fatta di un limbo grigio dove è impossibile anche solo pensare a un moto di sana rivolta. Che fare, allora? Lo scrittore è chiaro: tornare padroni del proprio destino, della propria sovranità per sovvertire il "grande disordine sotto il cielo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli