Libri: 'L'uomo più ricco del mondo' di Comandini in uscita domani

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 ott. (Labitalia) – Bitcoin, criptovalute, blockchain sono parole usate in modo ricorrente negli ultimi mesi. Spesso se ne ignora il significato ed ancor di più i vantaggi che ne derivano. Queste tecnologie, che potrebbero segnare una rivoluzione in molti settori, non solo quelli finanziari, sono la conseguenza di un’idea. Quella di Satoshi Nakamoto, il misterioso ideatore dei Bitcoin, uomo di enormi ricchezze, la cui vera identità è sconosciuta. Uomo? Donna? Deceduto? Nessuno conosce la vera identità di Nakamoto che diventa il protagonista di un giallo "L’uomo più ricco del mondo”, (Rizzoli ed., 176 pagg., 18 euro) scritto non da un romanziere di professione, ma da Gian Luca Comandini, uno dei principali divulgatori tecnologici italiani.

Comandini, quel giovane entusiasta ed esperto conoscitore di criptovalute e blockchain, direttore della prima scuola di formazione del settore, The Blockchain Management School, scelto come membro della task force del Ministero dello Sviluppo Economico per delineare la strategia nazionale in ambito blockchain, nel libro segue il percorso di Nakamoto, dagli anni Settanta ad oggi, spiega pagina dopo pagina come funziona il sistema cripto e le sue ripercussioni, come fosse la storia di un romanzo giallo.

"L’uomo più ricco del mondo", esce il 1° novembre, in una data particolare perché il 31 ottobre di 14 anni prima, nel 2008, Nakamoto pubblicò per la prima volta il manifesto con cui presentava la moneta elettronica. Comandini è membro della task force governativa di esperti scelta dal Ministero dello Sviluppo Economico per delineare la strategia nazionale in ambito blockchain, e professore presso l’Università Guglielmo Marconi, l’Università degli Studi di Macerata e La Sapienza di Roma. Nel 2019 è stato inserito da «Forbes» nella celebre lista degli Under30 più influenti leader del futuro, e da «Millionaire» tra i quindici giovani italiani che cambieranno il Paese. È autore di Da zero alla luna (Dario Flaccovio 2020).