**Libri: Platone vale oro, record mondiale 1 milione dollari prima edizione a stampa**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New York, 24 apr. – (Adnkronos) – Platone vale oro sul mercato antiquario: la prima edizione originale a stampa delle opere del grande filosofo greco, impressa in una tipografia all'interno di un convento di monache a Firenze nel 1484-85, ha stabilito il nuovo record mondiale: è stata aggiudicata, ieri notte, ad un'asta di Christie's a New York per 1.026.000 dollari (la stima era di 200.000-400.000 dollari).

Si tratta del prezioso incunabolo (come sono definiti i libri stampati con la tecnica a caratteri mobili tra la metà del XV secolo e l'anno 1500 incluso) che riporta i testi di Platone greco tradotti in latino dal celebre umanista fiorentino Marsilio Ficino, uno dei massimi studiosi della classicità durante il Rinascimento.

Questo rarissimo libro, ha spiegato un portavoce della casa d'aste Christie's, fu stampato nel monastero fiorentino delle suore domenicane di San Jacopo di Ripoli, dove era stata creata nel 1476 una delle prime tipografie d'Europa, per iniziativa del proto-tipografo fiorentino Bernardo Cennini (1415-1498), aiutato per l'occasione dall'allievo Lorenzo Alopa. Ben poco dell'opera filosofica di Platone era stato accessibile ai lettori in latino prima della traduzione di Ficino e questa edizione segnò il ritorno del gigante del pensiero della Grecia classica nell'Europa occidentale dopo un'assenza di quasi mille anni. Il prezioso libro faceva parte della collezione dei filantropi newyorchesi Elaine Sobel Rosenberg (1921-2020) e Alexandre P. Rosenberg (1921-1987).