Libri: 'Storie segrete', il diario del lockdown di Nencini e Fazzalari

·1 minuto per la lettura
Libri: 'Storie segrete', il diario del lockdown di Nencini e Fazzalari
Libri: 'Storie segrete', il diario del lockdown di Nencini e Fazzalari

Roma, 10 mar. (Adnkronos) – "In questo ultimo anno che cosa è cambiato? Ne siamo usciti migliorati? Ce l'abbiamo fatta?". Sono gli interrogativi che pone 'Storie segrete – cronaca surreale di una quarantena', il libro scritto da Riccardo Nencini e Giada Fazzalari che gli autori hanno presentato con una diretta su Facebook.

"Dal 9 marzo del 2020, quando l'Italia è entrata in lockdown, abbiamo appuntato in un diario pensieri, abitudini e tic degli italiani, ma anche storie segrete del passato che non compaiono nelle agiografie ufficiali -ha spiegato Fazzalari-. Per sottolineare contraddizioni e fake news, ma anche per fissare momenti che rischiano di essere dimenticati. Come Trump che dice, 'questo disinfettante uccide il 'China virus', cerchiamo di inocularlo nel corpo delle persone', o immagini indelebili come l'attraversamento del Papa del vuoto di piazza San Pietro".

Per Nencini, in questo anno si è affermato uno scenario che "obbliga la politica a rileggersi, rende necessarie riforme strutturali a partire dalla Sanità e dalla salute pubblica. La politica -ha sottolineato il senatore socialista- ha già dato segnali del fatto che potrebbe subire profondi cambiamenti. Il primo, strappare la globalizzazione dalle mani della finanza, limitarne il potere. E si comincia vedere il tentativo di dotare l'Europa di un ruolo più autonomo e collocabile in un futuro con un ruolo diverso, superiore".