Licenziato dopo il selfie con la salma di Maradona

Un gesto di pessimo gusto che è costato caro a Diego Molina. L'uomo impiegato nell'impresa di pompe funebri che si è occupata dei funerali di Diego Armando Maradona, è stato licenziato per aver scattato un selfie con la salma dell'ex campione. Insieme a lui anche altri due colleghi. L'impresa si è scusata con la famiglia di Maradona che aveva vietato l'ingresso di smartphone nella stanza che ospitava la salma.