Licia Nunez: “Non ho fatto in tempo a dire addio a mio padre”

licia nunez

Licia Nunez, attrice e attuale concorrente del Grande Fratello Vip, ha raccontato la drammatica vicenda dell’addio mancato a suo padre. La calma e il moltissimo tempo a disposizione all’interno della Casa l’hanno spinta a pensare a quei momenti.

“Ho saputo da una zia che mio padre in punto di morte ha chiesto di parlarmi” ha spiegato a Patrick Pugliese “Ma non sono arrivata in tempo. Se potessi tornare indietro prenderei il primo treno e andrei lì in ospedale, e sentirei le sue ultime parole. Questo sì”.

L’ex modella ha poi rivelato che durante la sua adolescenza, lei e il padre avevano avuto un rapporto burrascoso culminato con l’abbandono scolastico in terza superiore a seguito delle continue liti in famiglia. “Sono andata via giovane, a 22 anni” ha continuato Licia “però ho avuto un’adolescenza molto travagliata perché a 16 anni ho lasciato il liceo di mia scelta. Ho abbandonato gli studi. Ero una secchiona ma la condotta non era eccellente. Ero molto irrequieta. Non volevo più stare a casa, l’aria era molto pesante. Ho avuto proprio una sorta di crisi esistenziale… Sono andata a lavorare con grande dispiacere di mia mamma”.

Licia Nunez: via da casa a 22 anni

Poi la decisione di lasciare Barletta, il paese natale, per tentare la carriera nel mondo dello spettacolo. All’inizio del 2001 si è trasferita a Milano e poi a Roma nel Settembre di quell’anno. Dopo gli inizi come modella e nel mondo pubblicitario, ha esordito al cinema nel 2003, con il film “Alla fine della notte”. L’anno successivo è entrata nel cast di “Incantesimo”. Si è poi fatta conoscere al pubblico interpretando la cattiva Barbara Ponti in “Vivere” (2007-2008). Nella sua carriera ha anche condotto, al fianco di Marco Mazzocchi, il programma sportivo Notti mondiali e ha partecipato alla quinta edizione di Ballando con le stelle. Per 6 stagioni (dal 2012 al 2018) ha interpretato Elena Monforte nella serie tv “Le tre rose di Eva”.