L'identikit del medico futuro, al via seconda edizione di 'Tech2Doc'

(Adnkronos) - Telemedicina e nuove tecnologie, come cambia la figura del medico nell’era post-Covid. Tracciarne l’identikit è l’obiettivo di 'Tech2Doc', progetto promosso da Fondazione Enpam per supportare medici e odontoiatri nella transizione verso la digitalizzazione della medicina, che quest’anno sarà dedicato all’esplorazione delle competenze del medico del futuro. L’appuntamento è domani, 11 novembre, a partire dalle 9.30, a Palazzo Rospigliosi a Roma. All’evento si alterneranno in diretta (anche streaming) esperti, rappresentanti delle istituzioni e della professione. A introdurre i lavori Alberto Oliveti, presidente di Enpam. Lo comunica con una nota lìente di previdenza dei medici e odontoiatri.

Alla prima tavola rotonda, sulla trasformazione del sistema salute alla luce del Pnrr e sulle sfide per la formazione al digitale dei medici, interverranno i presidenti dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro, della Federazione degli Ordini dei medici e degli odontoiatri Filippo Anelli, della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta e il consigliere d’amministrazione di Enpam Silvestro Scotti. Per l’università ci saranno Carlo Della Rocca, presidente della conferenza dei presidi delle facoltà di medicina e Stefania Basili, a capo della conferenza dei presidenti di corso di laurea, oltre a Guido Rasi, docente a Tor Vergata e già direttore dell’Agenzia europea per i medicinali. Verranno presentate ricerche e analisi sulle tendenze tecnologiche (a cura del Lift Lab di Sda Bocconi), sulle competenze (a cura dell’Osservatorio sanità digitale del Politecnico di Milano), sullo scenario del sistema salute e sull’innovazione nell’industria (indagini Enpam-Healthware).

L’identikit del medico del futuro verrà disegnato da Luca Cinquepalmi (Enpam) mentre le traiettorie della pratica professionale verranno approfondite nei vari ambiti: medicina generale con interventi di Nicola Calabrese e Massimo Magi di Fimmg, medicina ospedaliera con Pierino Di Silverio per Anaao Assomed e Guido Quici per Cimo-Fesmed, specialistica ambulatoriale con Antonio Magi del Sumai, pediatria con Alberto Eugenio Tozzi (International Society for Pediatric Innovation), odontoiatria con Carlo Ghirlanda per Andi e Raffaele Iandolo a nome della Cao.

Roberto Monaco per Fnomceo toccherà i temi dell’Etica e la deontologia digitale mentre la telemedicina verrà trattata da Francesco Gabbrielli, del Centro nazionale per la telemedicina e le nuove tecnologie assistenziali dell’Iss. Non mancherà un focus sugli investimenti nell’healthcare, moderato da Mariavittoria Zaglio di Class Cnbc che coinvolgerà primari operatori come Pictet Asset Management, Schroeders Capital, Nb Renaissance, Medicxi (Pantheon) e Quadrivio Group.

La visione dell’industria sulla medicina del futuro e l’interazione con la classe medica saranno al centro di una tavola rotonda guidata da Fabio Savelli del Corriere della Sera, che vedrà la partecipazione di Healthware, Poste Italiane, Engineering, Dedalus e Chiesi Italia. Per aiutare medici e odontoiatri ad affrontare al meglio la trasformazione e i cambiamenti che stanno avvenendo nel mondo della sanità e della salute, l’evento Tech2Doc vuole infatti promuovere un confronto attivo e sistematico fra i principali portatori d’interesse del sistema sanitario. La diretta streaming sarà disponibile su evento.tech2doc.it.