Lidl rafforza la flotta dei mezzi a biometano con 35 Iveco S-Way

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 apr. (askanews) - Salgono da cinque a 40 i mezzi a biometano della flotta di Lidl Italia, catena di supermercati con 680punti vendita in tutto il Paese. Un investimento che arriva a poco più di un anno dall'annuncio dei primi cinque mezzi di questa tipologia e che accelera il percorso verso una logistica sempre più sostenibile grazie a un combustibile rinnovabile e green sia per quanto riguarda i livelli di CO2 emessi sia per le emissioni del ciclo di vita.

Quelli di Lidl Italia, che ha portato avanti questo percorso insieme a Iveco e LC3 Trasporti, sono 35 Iveco S-Way alimentati a Bio-Lng che si vanno ad aggiungere ai 5 Iveco Stralis CNG 460 CV consegnati nel 2020. I nuovi mezzi "green" verranno impiegati nelle piattaforme logistiche Lidl di Somaglia, nel Lodigiano e Arcole, nel Veronese, andando così a rifornire i punti vendita lombardi, emiliani e veneti.

"Il nostro obiettivo a lungo termine è la decarbonizzazione dei trasporti e questo potenziamento della flotta a BIO-Lng costituisce un importante passo in avanti verso il traguardo -ha commentato Luca Ros, direttore logistica Lidl Italia - L'anno scorso siamo stati la prima azienda retail italiana a impiegare i mezzi alimentati a biometano, oggi siamo l'azienda gdo che dispone della flotta a Bio-Lng più ampia d'Italia. Segno tangibile di come, anche in un momento così complesso come quello che stiamo vivendo, la logistica continui a ricoprire un ruolo centrale nella politica di sostenibilità di Lidl".