Liese Dodd era all’ottavo mese e la sua testa è stata trovata nel cassonetto fuori casa ad Alton

Liese Dodd
Liese Dodd

Orrore negli Usa, dove una 22enne incinta è stata decapitata e la polizia ha arrestato l’ex fidanzato: il corpo è stato trovato dalla madre. I media spiegano che la povera Liese Dodd era all’ottavo mese e la sua testa è stata trovata giovedì 9 giugno nel cassonetto fuori casa ad Alton, in Illinois. Per quell’orrendo crimine è stato ammanettato il 22enne Deundrea Holloway, che non è il padre del bambino ma che aveva una relazione saltuaria con Liese da un po’.

Manette all’ex fidanzato di una 22enne incinta decapitata

La madre della vittima, Heidi Noel, ha raccontato che la famiglia stava organizzando un ‘baby shower’ Per Liese. Di cosa si tratta? Di un’usanza anglosassone per cui amici e parenti fanno dei regali al nascituro. Sul ritrovamento dei resti mutilati di sua figlia la donna ha detto: “Non è qualcosa che auguro a nessuno. Quindi, sì, preferirei non parlarne“. E quello di Liese è stato definito un crimine “abominevole compiuto da un mostro” dal capo della polizia di Alton, Marcos Pulido.

Tutte le accuse contro il “mostro”

Il ragazzo finito agli arresti ad opera della polizia dell’Illinois è stato accusato di due capi di omicidio di primo grado, due capi di omicidio volontario di un bambino non ancora nato, smembramento ed occultamento di cadavere con una cauzione di due milioni di dollari. Ignoto o non ancora resi pubblico il movente del delitto, ma pare che Holloway fosse geloso della relazione con cui Liese era diventata una futura mamma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli