Lift, parte da Firenze il tour per illustrare il modello toscano

red/Rus

Roma, 16 gen. (askanews) - Ha preso oggi il via da Firenze il tour delle province toscane per presentare Lift, il sistema messo in piedi dalla Regione che, partendo dall'incremento della rete degli asili nido e dall'obiettivo di combattere la dispersione scolastica, si pone lo scopo di costruire un sistema formativo capace di rispondere ai bisogni del mondo del lavoro e delle imprese. Lift è acronimo di lavoro, istruzione, formazione e transizioni, ma è anche una parola inglese che significa "ascensore" e in questo caso va intesa proprio come "ascensore sociale". Lift è il modello toscano delle politiche educative, formative e del lavoro: un modello che ha messo le persone e le loro capacità al centro delle politiche regionali di sviluppo e che punta sulle compe tenze delle persone e sulle alleanze tra soggetti dell'istruzione, della formazione e del lavoro, per ridurre le disuguaglianze e creare opportunità di accesso al mercato del lavoro.

All'incontro, che si è tenuto stamattina a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, oltre all'assessora regionale a lavoro, formazione ed istruzione Cristina Grieco, hanno partecipato esponenti del mondo della scuola, rappresentanti istituzionali, parti sociali ed economiche. La seconda tappa è in programma domani, venerdì 17 gennaio, presso la Camera di Commercio a Prato (via del Romito 71).