Ligabue positivo al Covid: “Rimandati a data da destinarsi i concerti di Parigi e Londra”

ligabue positivo al covid
ligabue positivo al covid

Ligabue è risultato positivo al Covid. Il cantante ha comunicato la notizia sui social e ha rimandato i concerti di Parigi e di Londra a “data da destinarsi”.

Ligabue positivo al Covid: “Rimandati a data da destinarsi i concerti di Parigi e Londra”

Il Governo Meloni si accinge a cancellare con un colpo di pugna il Covid revocando le multe a coloro che non si sono voluti vaccinare, abolendo l’obbligo delle mascherine negli ospedali e nelle Rsa e reintegrando il personale sanitario no vax. Il virus, tuttavia, continua a circolare. Lo dimostra il post condiviso sui suoi canali social da Luciano Ligabue, recentemente infettato dalla malattia che ha messo in ginocchio il mondo intero a partire dai primi mesi del 2020.

“Ho scoperto di avere il Covid. Rimandati a data da destinarsi i concerti di Parigi e Londra. Nei prossimi giorni lo staff vi farà sapere”, ha scritto il cantante su Instagram.

Il video postato su Instagram

Ligabue ha condiviso un video su Instagram nel quale ha spiegato: “Sono in una stanza d’albergo a Parigi che purtroppo diventerà il posto in cui sarò rinchiuso forse una settimana perché dopo una notte in cui non sono stato bene, stamattina ho fatto il tampone e sono risultato positivo al Covid. Purtroppo saltano quindi i concerti di stasera al Bataclan e domani a Londra… Vi potete immaginare il giramento di balle dopo i due bellissimi vissuti a Barcellona e a Bruxelles, però è andata così. Mi dispiace tantissimo per il disagio creato vi abbraccio comunque. Ciao”.

Il cantante è impegnato nel tour europeo che, a malincuore, deve subire una brusca battuta d’arresto. Cancellati, infatti, le ultime due serate previste al Bataclan di Parigi in data 30 ottobre e quella allo 02 Shepherd’s Bush Empire di Londrail 31 ottobre.