Liguria, dal 26 al 30 dicembre niente treni tra Sestri e Voltri

Red/Nav

Roma, 23 dic. (askanews) - Un impegno a Trenitalia per evitare il più possibile i disagi conseguenti l'interruzione della circolazione ferroviaria dal 26 al 30 dicembre sulla linea Genova-Ventimiglia, nel tratto tra la stazione di Genova Sestri e la stazione di Genova Voltri, per lavori già programmati di rifacimento e messa in sicurezza del cavalcavia stradale di Via Martiri della Liberta nei pressi della stazione ferroviaria di Genova Pegli. Lo ha chiesto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti insieme all'assessore ai Trasporti Gianni Berrino a Trenitalia nel corso della riunione con i vertici di RFI, Trenitalia e l'assessore alla Mobilità del Comune di Genova Matteo Campora, per i tre giorni e mezzo in cui sono programmate le opere di messa in sicurezza.

"Abbiamo fatto tutto il possibile per mitigare i disagi e abbiamo infatti scelto, insieme al Comune quei tre giorni meno trafficati dall'utenza scolastica e lavorativa di tutto l'anno, per effettuare lavori necessari e non più rimandabili - ha detto il presidente Toti - Comunque monitoreremo, attraverso un tavolo tecnico tra rappresentanti di Regione, RFI e Trenitalia, affinché tutti possano viaggiare e muoversi e affinché tutte le misure siano adeguatamente comunicate e gestite".

"Nessuno verrà lasciato a piedi - ha detto l'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino - Sono 1200 i posti garantiti sui servizi diretti da Milano a Ventimiglia e ritorno attraverso una coppia di Intercity e una coppia di Thello che percorreranno la tratta ferroviaria, via Alessandria Savona, senza cambiare treno. Tale offerta di posti corrisponde al numero medio di passeggeri movimentati l'anno scorso nel medesimo periodo. Inoltre verranno effettuati due servizi diretti da Milano ad Albenga via treno con regionali veloci passando da Alessandria e Savona. Ad Albenga sarà inoltre disponibile un servizio di bus eventuali per prosecuzioni di viaggio fino a Ventimiglia. Questi servizi si aggiungono al piano straordinario messo in atto da Trenitalia dal 5 dicembre, di collegamento tra Torino e Ventimiglia, via Savona, per garantire l'afflusso dei torinesi e dei piemontesi sulla riviera del ponente".