Liguria, tavolo di lavoro Regione-Anas alla Spezia su statale 523

Cro/Ska

Roma, 7 feb. (askanews) - Ha preso il via oggi un tavolo di lavoro tra Regione, Anas e le amministrazioni locali coinvolte per valutare gli interventi da realizzare per migliorare la viabilità, con l'impegno a ulteriori incontri nei prossimi mesi per stilare l'elenco delle priorità e fare il punto della situazione, partendo dal dato positivo, ottenuto grazie all'impegno di Regione, del passaggio della competenza dalla Provincia ad Anas e la prospettiva di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per circa 15,5 milioni di euro. Questo l'esito dell'incontro promosso dall'assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone oggi alla Spezia in relazione ai lavori di ammodernamento della Statale interregionale 523 Sestri Levante - Varese Ligure - Borgotaro (PR) insieme ai vertici liguri di Anas e alle amministrazioni comunali coinvolte, oltre che al sottosegretario al Mit Traversi e alle parlamentari spezzine Gagliardi e Pucciarelli. "Il primo importante passo avanti - ha sottolineato Giampedrone - è stato il passaggio, fortemente voluto da Regione, della competenza su quest'arteria dalla Provincia ad Anas. La Liguria è stata la prima regione che è riuscita a portare a termine questo iter, ancora da realizzare per quanto il tratto emiliano: oggi, grazie a quel risultato importantissimo, possiamo contare su interventi di manutenzione ordinaria per 7 milioni di euro a cui si aggiungono ulteriori lavori di manutenzione straordinaria per 8,5 milioni di euro per far fronte ai danni provocati dagli eventi alluvionali dell'autunno scorso. Si tratta di risorse che evidentemente né la Provincia né la Città Metropolitana sarebbero riuscite a mettere in campo. Con l'incontro di oggi abbiamo deciso che quegli interventi saranno condivisi con i sindaci interessati, per andare incontro alle esigenze dei residenti e anche potenziare l'accessibilità di aree con una importante valenza turistica". Nell'ambito, poi, del prossimo piano settennale di Anas "ragioneremo su nuove progettualità per migliorare quest'arteria fondamentale di collegamento", ha concluso Giampedrone.