Liguria, Toti “Turismo settore trainante del lavoro”

GENOVA (ITALPRESS) – “La Liguria cresce ancora e il turismo si rivela una volta di più l’industria trainante della nostra regione. In questi anni Regione Liguria, insieme agli imprenditori del settore, sono riusciti a sviluppare sempre di più un turismo moderno e attrattivo e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. I segnali postivi si ripercuotono significativamente sul mercato del lavoro con un 4,3 % in più di occupati e con un aumento dei lavoratori a tempo indeterminato, mentre sono calati quelli a tempo determinato. Anche questo è un segnale che evidenzia una maggiore stabilità della nostra economia”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore al Lavoro e Turismo Augusto Sartori sui dati presentati oggi da Banca d’Italia nell’aggiornamento congiunturale sui primi nove mesi dell’anno.
“Le presenze dei turisti in Liguria – hanno aggiunto il presidente Toti e l’assessore Sartori – sono cresciute del 38,9% rispetto al 2021, andando oltre i livelli pre-pandemia, grazie anche al raddoppio dei pernottamenti da parte degli stranieri. Bene anche l’export, cresciuto del 48,7% nei primi sei mesi del 2022, rispetto ad un 22,5% italiano e 22,1% del Nord Ovest, così come è in crescita anche il trasporto marittimo (+5,7%). Sarà nostro massimo impegno stare al fianco delle imprese della Liguria perchè possano superare, come hanno fatto per l’emergenza Covid, anche le attuali problematiche inerenti ai costi dell’energia”.

foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).