In Liguria venti a quasi 140 km/h: alberi e pali caduti a Genova

Fos

Genova, 7 ott. (askanews) - Alberi caduti e pali della luce abbattuti nel ponente di Genova a causa del forte vento che dalla notte sta spazzando la Liguria. Per rimuovere dalle strade i rami strappati dal vento e mettere in sicurezza cartelloni e alberi pericolanti, i vigili del fuoco hanno eseguito tra la notte e le prime ore del mattino numerosi interventi, in particolare nei quartieri di Voltri, Pegli e Sestri Ponente.

Secondo i dati diffusi dal centro meteo Arpal, in Liguria il record di vento è stato registrato proprio alle spalle del ponente genovese, sul Monte Pennello, dove le raffiche hanno raggiunto i 139 km/h.

Il Comune di Genova, a seguito dell'avviso per venti di burrasca forte emesso ieri dalla Protezione Civile regionale, ha disposto per tutta la giornata di oggi la chiusura al pubblico di giardini, parchi storici e cimiteri ed il divieto di transito a motocicli, mezzi telonati e furgonati sulla strada sopraelevata Aldo Moro, che collega il ponente al levante della città.