Liguria zona arancione, Toti: "Ospedali sotto forte pressione"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"La Liguria da mercoledì 11 novembre diventerà zona arancione per i prossimi 14 giorni. Me lo ha appena comunicato il ministro Speranza". Lo scrive su Facebook il governatore della Liguria Giovanni Toti.

"Pur rimanendo perplesso sulla differenza di trattamento rispetto alla scorsa settimana, a fronte di numeri più o meno simili, ritengo sia doveroso non entrare in polemica con il Governo e prendere atto di questa decisione - aggiunge Toti -. Indubbiamente i nostri ospedali sono sotto forte pressione, il mondo medico chiede interventi e in queste situazioni riteniamo che il criterio di prudenza debba sempre prevalere".

"Al momento non sembra ci siano le condizioni per una diversificazione su base provinciale del territorio della Liguria", ha poi chiarito Toti in un punto stampa in diretta Facebook. "Valuteremo l'andamento e se ci saranno condizioni per alleggerire qualche situazione saremo come sempre pronti a farlo", ha spiegato, aggiungendo: "E' chiaro che due decisioni diverse nell'arco di soli 3 giorni a fronte di dati che sono sostanzialmente analoghi lascia un po' perplessi, ma non è il momento delle polemiche ma di rimboccarsi le maniche con sacrifici e cogliere grido dolore che arriva dai nostri ospedali e dai luoghi di cura, dove medici e infermieri chiedono di rallentare gli arrivi".