"Lilibet", Harry furioso: minaccia azioni legali contro Bbc

·1 minuto per la lettura
(Photo by Max Mumby/Indigo/Getty Images)
(Photo by Max Mumby/Indigo/Getty Images)

Il principe Harry avrebbe minacciato la Bbc di azioni legali dopo che l'emittente ha riportato che lui e Meghan Markle non hanno chiesto alla regina il permesso di chiamare la loro secondogenita Lilibet, nomignolo personalissimo con cui si rivolgevano alla sovrana alcuni membri della famiglia reale fra cui nonno, padre e marito. Lo scrive il Mail online aggiungendo che il duca di Sussex avrebbe già ingaggiato a tale scopo lo studio legale Shillings.

VIDEO - Lilibet Diana, l’omaggio nascosto di Meghan: la Regina non c'entra, la verità sul nome della figlia

La diatriba è scoppiata in mattinata quando il corrispondente reale della Bbc Jonny Dymond, citando fonti senior di Buckingham Palace, ha scritto che a Elisabetta II "non è mai stata chiesta" alcuna opinione sulla decisione della coppia di chiamare la figlia con il soprannome della sua infanzia.

Harry ha replicato dopo meno di due ore attraverso una dichiarazione dell'amico intimo di Meghan, Omid Scobie, che ha insistito sul fatto che la regina fosse stata la prima persona che il duca ha chiamato dopo la nascita della figlia.

"Durante quella conversazione, ha condiviso la loro speranza di nominare la loro figlia Lilibet in suo onore. Se non fosse stata di supporto, non avrebbero usato il nome". 

Una situazione che appare sempre più confusa - molti credono all'ipotesi che Harry abbia chiamato la regina mettendola di fatto di fronte al fatto compiuto - e che solo la diretta interessata potrebbe chiarire. Ma al momento tutto tace.

VIDEO - Harry esulta, cos’ha fatto la Regina dopo la nascita di Lili Diana: la proposta da non rifiutare