Limatola, 16enne rimasto ucciso in un incidente d’auto

·2 minuto per la lettura
Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Gli eventi che hanno causato la morte del 16enne Antonio sono avvenuti a Limatola, comune in provincia di Benevento, sabato 7 novembre.

Mini Cooper si ribalta: morto un 16enne

Nella tarda serata di sabato, una Mini Cooper si è schiantata contro un muretto in cemento armato, alto a stento un metro, utilizzato come recinzione di un’abitazione privata. Lo scontro è avvenuto subito dopo aver superato l’incrocio di via San Rocco, in prossimità del Comune. All’interno della vettura erano presenti tre persone: un ragazzo maggiorenne alla guida, un minore di quindici anni seduto dal lato del passeggero e, infine, Antonio sul sedile posteriore.

L’urto estremamente violento e improvviso ha causato la morte sul colpo del sedicenne mentre gli altri due ragazzi hanno riportato alcune ferite. Il conducente della Mini Cooper è stato trasferito presso la struttura ospedaliera San Pio di Benevento in codice rosso mentre il quindicenne è stato trasportato al Fatebenefratelli.

La salma di Antonio, invece, è stata condotta presso l’obitorio del nosocomio di Caserta: qui, come da prassi, verrà effettuata l’autopsia sul corpo del minorenne.

La ricostruzione dei fatti

I primi ad accorrere sul luogo dell’incidente sono stati gli agenti della polizia municipale di Limatola. Poco dopo, sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Telese Terme, i carabinieri della stazione Montesarchio e i soccorsi del 118.

Attualmente non sono ancora chiare le dinamiche che hanno causato l’impatto ma si ripone particolare fiducia nelle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza stradale.

Il dolore per la morte di Antonio

La morte di Antonio ha stravolto la famiglia e tutti coloro che conoscevano il ragazzo: molti messaggi di cordoglio alla famiglia sono stati postati sui social media nelle ultime ore.

La notizia dell’incidente, infatti, si è diffusa rapidamente in tutta Limatola e anche nella vicina Sant’Agata dei Goti, dove Antonio frequentava l’Istituto di Ragioneria.

Anche il sindaco di Limatola Domenico Parisi, recatosi sul luogo della tragedia, ha espresso il proprio dolore per quanto accaduto: “Sono dispiaciutissimo, a nome di tutti esprimo la solidarietà e la vicinanza ai familiari di Antonio. Un ragazzo serio, molto educato e sempre con un sorriso il volto che nessuno dimenticherà. L’anno scorso aveva giocato nella nostra squadra di calcio, è una perdita gravissima”.