"L'impeachment sta provocando molta rabbia", dice Trump

·1 minuto per la lettura

AGI -  L'impeachment che i democratici alla Camera potrebbero votare già domani "è il prosieguo della più grande caccia alle streghe della storia". Lo ha detto il presidente Donald Trump lasciando la Casa Bianca per volare in Texas. "Credo - ha aggiunto - che stia provocando molta rabbia"."Non vogliamo alcuna violenza, mai - ha rimarcato Trump - l'impeachment è ridicolo, sta provocando una rabbia incredibile eppure lo stanno facendo. E' una cosa terribile quella che stanno facendo". Poi ha avvertito i leader democratici di Camera e Senato: "Per Nancy Pelosi e Chuck Schumer proseguire su questa strada  penso significhi mettere in pericolo il paese".

"La richiesta di un impeachment è ridicola e assurda, questi tentativi mi causano indignazione, ma non voglio violenza": così il presidente Donald Trump, che ha parlato per la prima volta ai giornalisti dopo i fatti di Capitol Hill.  Il suo secondo impeachment è "la continuazione della più grande caccia alle streghe nella storia della politica" e, secondo lui, "sta causando una rabbia tremenda".  Trump era in partenza per il Texas, dove ad Alamo, nella Rio Grande Valley, visiterà a che punto è la costruzione de Muro con il Messico, fiore all'occhiello della sua politica anti-immigrati. 

Il presidente Donald Trump ha difeso le parole pronunciate la settimana scorsa prima dell'assalto dei suoi sostenitori a Capitol Hill. "La gente ha pensato che quello che ho detto fosse totalmente appropriato", ha sostenuto Trump, che ha poi puntato il dito contro le parole dette da altri "politici di alto livello, rispetto ai terribili scontri quest'estate a Portland e Seattle e in altri posti". "Questo - ha sostenuto Trump - è stato il vero problema, quello che loro hanno detto".