L'importante annuncio di Galli sul coronavirus

·2 minuto per la lettura
Covid Galli annuncio
Covid Galli annuncio

La situazione dei contagi in Italia è migliorata e le cose stanno andando meglio. A dirlo il virologo dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli che in una recente intervista rilasciata al quotidiano “La Repubblica”, ha parlato di come sia arrivato il momento che la sanità torni a occuparsi di tutto e non solo del covid. I risultati infatti secondo il virologo sarebbero andati ben oltre le aspettative. È arrivato quindi il momento di agire diversamente con la coscienza che secondo l’esperto si è appresa “un’importantissima lezione”. Buone notizie quindi per l’Italia con buona parte della penisola che potrà finalmente ritornare a respirare con l’arrivo dell’attesa zona bianca.

Covid Galli annuncio, “Le cose stanno andando meglio”

Bisogna prendere atto che le cose stanno andando meglio, al di là delle più ottimistiche aspettative ma ora occorre uscire dalla logica emergenziale del Covid, riportare alcune preziose risorse umane, medici, infermieri, verso altri settori che ne hanno maggiormente bisogno”, questo l’annuncio del virologo Massimo Galli che in una recente intervista apparsa sul quotidiano “La Repubblica”, ha fatto un bilancio della situazione pandemica di questi ultimi giorni non mancando di porre la questione su un altro aspetto importante ovvero quello di un sistema sanitario che deve occuparsi di tutto e non solo dei pazienti covid.

Covid Galli annuncio, “La sanità deve essere di tutti”

Il virologo ha quindi messo in evidenza come sia arrivato il momento di occuparsi nuovamente di tutte le patologie che sono passate in secondo piano durante il periodo di emergenza sanitaria. “La sanità deve tornare a essere la sanità di tutto, non sono quella del Covid” , le sue parole.

A tal proposito l’esperto ha aggiunto: “Già l’anno scorso il numero in assoluto dei morti è stato superiore alla semplice somma dei morti previsti e di quelli da Covid. Nelle statistiche di quest’anno lo si vedrà ancor di più: ci sono settori che sono stati abbandonati, esami che non venivano più effettuati, operazioni anche importanti rinviate a chissà quando, e chi aveva problemi di salute talvolta non veniva in ospedale per paura del Covid. Ora si dovrà agire ben diversamente. Si è appresa un’importantissima lezione”.

Covid Galli annuncio, “Non bisogna mollare adesso”

Il virologo infine ha dedicato una riflessione sull’aumento dei contagi che si è verificato nel Regno Unito, parlando di come si debba pensare con cautela a questa estate del 2021. “Serve cautela con le riaperture potremo fare una vita ben diversa, ma dobbiamo pensare a cosa succede nel Regno Unito, dove dopo le riaperture c’è stato un importante ritorno dei contagi dovuto probabilmente alla variante indiana”, ha dichiarato Galli.