L'incendio in un karaoke, in Vietnam, ha causato 12 morti e 11 feriti

Vietnam incendio karaoke
Vietnam incendio karaoke

A Thuan An, in Vietnam, è esploso un incendio che ha interessato il secondo e il terzo piano del bar karaoke An Phú. Un testimone ha dichiarato: “Molte persone hanno provato a fuggire dall’ingresso principale, molte altre però sono saltate direttamente giù dal palazzo rompendosi rovinosamente gambe e braccia”.

Vietnam, incendio in un karaoke: il fatto

Il bar karaoke, situato nella provinca di Binh Duong nel sud del Vietnam, è diventata la culla di un incubo. L’incendio ha causato la morte di almeno 12 persone, mentre 7 sono rimaste ferite, due delle quali sono ricoverate in gravi condizioni.

Il funzionario locale Nguyen Thanh Ham, esprimendosi sull’accaduto verificatosi la scorsa notte, ha dichiarato: “Le squadre di soccorso si trovano sul posto per trovare le vittime. La causa che ha scatenato l’incendio non è ancora nota, il caso è sotto inchiesta”.

Il rogo si è diffuso rapidamente, interessando il secondo e il terzo piano della struttura, agevolato dalla schiuma insonorizzante delle pareti.

Il tentativo di fuga da parte delle vittime

Il bar del karaoke consta di una superficie costruita su un terreno di oltre 1500 mq. Le uscite del locale, con le sue 29 sale presenti, erano chiuse quando è scoppiato l’incendio. Tra i clienti e il personale si è subito diffuso un panico legittimo.

Molti di loro, per cercare di salvarsi, si sono diretti frettolosamente verso l’ingresso principale. Altri, invece, sono saltati giù dal palazzo causandosi fratture importanti.

Quando sono arrivati i soccorritori, gran parte dei clienti è stata trovata in uno stato di incoscienza per soffocamento. Ad intervenire sono stati in tutto 13 camion dei pompieri e 66 agenti, intervenuti sul posto con l’obiettivo di domare l’incendio.