L'India annuncia i piani per la terza missione sulla Luna

BOL

Roma, 1 gen. (askanews) - L'India ha annunciato i piani per una terza missione lunare, a pochi mesi di distanza dall'incidente con il quale il suo modulo automatico è si è schiantato sulla superficie del pianeta. Il presidente dell'agenzia spaziale indiana, K Sivan, ha affermato che il lavoro si svolgerà "senza intoppi" nella missione senza pilota Chandrayaan-3. Lo riporta la Bbc.

Ha detto che il paese puntava a lanciare la missione nel 2020, ma che "potrebbe riversarsi" fino al 2021. In caso di successo, ciò renderebbe l'India il quarto paese a realizzare un atterraggio morbido sulla Luna, aumentaando le sue credenziali come potenza spaziale a basso costo.

Finora, solo la Russia, gli Stati Uniti e la Cina hanno messo a segno un successo in una missione sulla superficie della Luna.