Linee guida per il ministero dell'esorcismo in libreria

Ska
·1 minuto per la lettura

Roma, 27 lug. (askanews) - "Linee guida per il ministero dell'esorcismo". Si intitola cos un vademecum da poco pubblicato dalle edizioni Messaggero di Padova, "con una panoramica generale sul tema dell'esorcismo e dell'azione diabolica nella nostra storia, per poter svolgere un servizio efficace e corretto nella Chiesa, per la Chiesa e per i molti fratelli e sorelle che vivono grandi sofferenze". "Nasce dall'ascolto, dall'esperienza e dal lavoro di molti membri dell'Associazione Internazionale Esorcisti", si legge in una nota. "Queste linee guida sono rese autorevoli dall'apporto decisivo della Congregazione per il Clero che le ha esaminate e corrette, avvalendosi del contributo della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti e della Congregazione per la Dottrina della Fede. Non sostituisce nessuno strumento ufficiale approvato dalla Chiesa, ma si pone accanto a quanto la Tradizione ha insegnato per migliorare il 'servizio alla realt malata e disturbata dal maligno' che gli esorcisti incontrano quotidianamente". Il testo destinato a tutti coloro che esercitano il ministero dell'esorcistato e a quanti si stanno preparando a viverlo. L'autore l'Associazione Internazionale Esorcisti (AIE), riconosciuta giuridicamente dal 13 giugno 2014 con decreto della Congregazione per il Clero. La sua storia inizia per quasi 30 anni fa, grazie alla volont di un piccolo gruppo di esorcisti italiani e stranieri che ha dato il via a una collaborazione attraverso l'organizzazione di convegni e il collegamento con una lettera circolare. Oggi i soci, in continuo aumento, sono pi di 800 sparsi in tutto il mondo.