L'influencer parla delle donne vittime di violenza

·1 minuto per la lettura
chiara ferragni
chiara ferragni

Essere donna nel 2020“, questo il titolo dell’ultimo intervento social di Chiara Ferragni. Un video di 11 minuti in cui lancia un appello a tutte le donne affinché esse si uniscano per combattere ogni forma di violenza nei loro confronti: dal maschilismo in sé a quelle fisiche. L’influencer ed il marito Fedez in primavera diventeranno genitori di una bambina. Anche per questo motivo vogliono che il mondo, in futuro, sia meno condizionato dalle differenze di genere.

L’appello di Chiara Ferragni

Il problema secondo me è che la nostra società è ancora molto maschilista e patriarcale, dove le donne vengono giudicate in maniere differenti. Ma questo giudizio non deriva soltanto dagli uomini, ma spesso anche dalle donne stesse che sono sempre pronte ad accusarsi a vicenda“, così ha inizio l’appello alle donne di Chiara Ferragni. “Questo è il momento di incaz**arsi per queste cose, di prendere posizione e di cambiare. Questa è una battaglia che dobbiamo vivere e combattere tutti noi insieme. Per costruire una società migliore per tutti noi e per tutte noi“, dice.

Tanti i temi trattati nel video: dal revenge porn al femminicidio, fino al vittim blaming. La maggior parte di essi sono fortemente attuali. “Si dice che lui era geloso o che lei gli aveva fatto le corna. Questo fa pensare che anche la donna abbia un ruolo e che la violenza passi in secondo piano o che sia in parte giustificata. Si sposta la colpa dall’aggressore alla vittima“, spiega l’influecer. Questo non deve più succedere. È per questa ragione che ha voluto sostenere la causa in prima persona.