L'innovazione digitale in agricoltura: le azioni della Toscana -3-

red/Rus

Roma, 26 set. (askanews) - Tramite la Partnership S3 la Toscana e i suoi partner stanno creando una dimensione interregionale nelle iniziative che nascono dai territori coinvolti. Siamo ancora in una fase pilota ma le premesse sono molto interessanti e molte realtà imprenditoriali si sono dimostrate disponibili ad aprirsi in collaborazioni che altrimenti non sarebbero state possibili.

Infine, sempre nell'ottica della innovazione digitale e della condivisione di dati nella agricoltura di precisione, la Toscana sta puntando molto anche sulle strutture "dimostrative", le cosiddette "Demofarm", come le Tenute di Cesa e di Alberese di Terre Regionali Toscane, dedicate alla sperimentazione e ai processi di sviluppo. La nostra Regione è infatti anche partner del progetto NEFERTITI, all'interno del programma Horizon 2020, che mira a creare un network europeo di aziende dimostrative.

La necessità di passare da un'esperienza di collaborazione ad una vera e propria cooperazione nella gestione dei dati in agricoltura è stata sottolineata da delegati di vari paesi, ed è stata ripresa dall'Ocse, nella persona della prof.ssa Margherita Russo, vicepresidente del gruppo di lavoro dell'Ocse su Politica dell'innovazione e della tecnologia (Oecd Working Party on Innovation and Technology Policy).