L'Inter riparte contro il Genoa, la Juventus debutta a Udine

·2 minuto per la lettura

MILANO (ITALPRESS) - L'Inter riparte a San Siro contro il Genoa, la Juventus a Udine, mentre il Milan ha un complicato esordio sul campo della Sampdoria. Questo l'esito del sorteggio della Serie A 2021/2022, che comincerà nel weekend del 21 e 22 agosto con tante novità. La più importante riguarda proprio il calendario: per la prima volta le partite del girone di ritorno hanno un ordine diverso, sia come sequenza che come composizione all'interno di una giornata, rispetto all'andata. E infatti nella prima giornata del ritorno, in programma nel giorno dell'Epifania, il 6 gennaio 2022, la Juventus ospiterà il Napoli, il Milan affronterà a San Siro la Roma di Mourinho, mentre l'Inter farà visita al Bologna. I primi big match della stagione arriveranno alla 3^ giornata, nel weekend dell'11 e 12 settembre, con Napoli-Juventus e Milan-Lazio. Al 4° turno è in programma la super sfida tra i bianconeri di Allegri e i rossoneri di Pioli, alla 6^ giornata il primo derby della stagione tra Lazio e Roma. La stracittadina di Torino si giocherà al 7° turno, quella di Milano al 12°, mentre il derby di Genova è in programma alla 17^ giornata. Il big match tra Inter e Juve si disputerà alla 9^ e poi alla 31^ giornata, mentre Mourinho tornerà a sfidare i nerazzurri con la sua Roma il 5 dicembre nel 16° turno. Attesa anche per le sfide di Sarri contro le sue ex squadre: Lazio-Juve è in programma il 21 novembre, Napoli-Lazio la domenica successiva. Cinque i turni infrasettimanali (22 settembre, 27 ottobre, 1 e 22 dicembre 2021, 6 gennaio 2022), altrettante le soste per le nazionali (5 settembre, 10 ottobre, 14 novembre 2021, 30 gennaio e 27 marzo 2022), mentre la sosta natalizia fermerà la Serie A dal 23 dicembre al 5 gennaio. Il campionato si chiuderà il 22 maggio 2022.

(ITALPRESS).

pal/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli