L'Inter si qualifica agli ottavi se... vince con lo Shakthar e Real-Gladbach non finisce X: gli scenari. Rischio 'biscotto'

Alessandro Di Gioia
·2 minuto per la lettura

L'Inter vince 3-2 a Moenchengladbach contro il Borussia, lo Shakhtar Donetsk batte il Real Madrid a sorpresa e rimescola ulteriormente il Gruppo B, il più equilibrato della Champions League: ma a conti fatti, cosa cambia? Ben poco, considerando che i nerazzurri anzitutto devono vincere contro gli ucraini a Milano, mercoledì prossimo, e sperare che Real Madrid-Borussia Monechengladbach non termini in pareggio, perché a parità di punti gli spagnoli sono in vantaggio negli scontri diretti con gli uomini di Conte.

RISCHIO 'BISCOTTO', MA IL REAL NON PUO' ACCONTENTARSI DEL PARI - Rischio "biscotto", ovvero pareggio accomodato? Si, ma relativo. Il Real Madrid non potrà accontentarsi del pareggio a prescindere, contro i tedeschi a Valdebebas, perché con un punto e lo Shaktar Donetsk che contemporaneamente fa punti a Milano (uno o tre, non cambia nulla), gli spagnoli sarebbero clamorosamente eliminati a scapito degli ucraini.

GLI SCENARI - Ecco gli scenari che si possono prefigurare, considerando la vittoria dell'Inter contro lo Shakhtar, senza la quale ogni conto sarebbe inutile.

L'INTER SI QUALIFICA PER GLI OTTAVI DI CHAMPIONS SE:

1) Il Real Madrid batte il Borussia Moenchengladbach: Real Madrid 10; Inter e Borussia Moenchengladbach 8; Shakhtar 7. Inter qualificata grazie agli scontri diretti favorevoli contro i tedeschi, che retrocedono in Europa League. Real Madrid avanti come testa di serie, Shakhtar fuori.

2) Il Borussia Moenchengladbach batte Real Madrid: Borussia Moenchengladbach 11; Inter 8; Shakhtar e Real Madrid 7. Inter qualificata con il Borussia Monechengladbach, Shakhtar in Europa League, Real Madrid fuori.

L'INTER VA IN EUROPA LEAGUE SE:

3) Real Madrid-Borussia Monchengladbach X: Borussia Monchengladbach 9; Real Madrid e Inter 8; Shakhtar 7. Borussia qualificato e testa di serie ai sorteggi degli ottavi di finale, Real Madrid agli ottavi come seconda classificata in virtù degli scontri diretti favorevoli contro l'Inter, che retrocede in Europa League. Shakhtar fuori.