Lirica: l'Oriente fantastico di Puccini in una mostra inedita al Museo del Tessuto di Prato (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Dal suo soggiorno orientale Chini tornò profondamente affascinato e con un bagaglio di centinaia di manufatti artistici di stile e produzione cinese, giapponese, siamese che influenzarono la sua produzione artistica anche dopo la permanenza in Siam e, all'interno di essa, successivamente, la genesi figurativa delle scenografie per l'opera "Turandot".

La mostra e il catalogo sono dedicati a Guido Biancalani, per molti anni presidente dell'Associazione Ex Allievi dell'Istituto Tullio Buzzi e vicepresidente della Fondazione Museo del Tessuto; fu tra i primi a credere in un grande progetto di mostra finalizzato a valorizzare i costumi ritrovati dal Museo del Tessuto, acquisiti anche grazie alla collaborazione sempre preziosa e attiva dell'Associazione.