Liris (Abruzzo): sostegno a comuni montani per studenti pendolari

Xab

L'Aquila, 5 set. (askanews) - L'assessore con delega alle Aree interne, della Regione Abruzzo, Guido Quintino Liris, ha espresso soddisfazione per la decisione assunta dal Presidente - del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri e dall'Ufficio di Presidenza di emanare un provvedimento a sostegno degli studenti, residenti nelle aree interne della Regione che usufruiscono del servizio di trasporto pubblico. L'agevolazione prevede una riduzione pari al 10% del costo del titolo di viaggio nominativo, mensile o annuale, agli studenti di età compresa tra gli 11 e i 26 anni.

"Ricordo che l'accesso ai servizi e la loro fruibilità per chi vive nelle aree interne è un tema al quale questa Regione tiene molto e su cui sta lavorando fin da subito - dichiara l'assessore Liris - Portare avanti azioni concrete su questo ambito significa creare condizioni più favorevoli per chi vive realtà montane e dell'entroterra, significa non avere più cittadini di serie A e di serie B, ma un Abruzzo che corre ad un'unica velocità. È compito di un buon amministratore fare in modo che tutti gli abruzzesi, in particolar modo i più giovani, abbiano le stesse opportunità di studio e lavoro. Le famiglie e il loro maggior investimento, i figli appunto, devono sentire forte l'attenzione e la dedizione del proprio governo regionale".