L'Italia batte la Svezia 2-1 a si qualifica ai quarti di Coppa Davis

no credit

AGI - L'Italia ha centrato la qualificazione alla fase finale di Coppa Davis, a Malaga dal 21 al 27 novembre, dove troverà gli Stati Uniti. A Bologna gli azzurri si sono assicurati il primo posto nel loro girone battendo 2-1 la Svezia nell'ultimo impegno della fase disputata a Bologna. Era già tutto deciso dopo la vittoria di Matteo Berrettini sul numero 119 del mondo, Elias Ymer, con un netto 6-4, 6-4 in un'ora e un quarto di gioco.

Il tennista romano è stato micidiale al servizio: 77% di prime, ha perso solo due punti quando ha messo in campo la prima e quattro sulla seconda, cedendo in totale solo sei punti in dieci turni di battuta. Successivamente la squadra scandinava si è portata sull'1-1 grazie a Mikael Ymer, numero 98 del mondo, che ha battuto uno spento Jannik Sinner 6-4, 3-6, 6-3, in due ore e 22 minuti. Il 21enne altoatesino ha perso l'imbattibilità in Davis dopo una striscia di sei partite.

Nel doppio che ha chiuso la giornata Simone Bolelli e Fabio Fognini hanno vinto contro la coppia svedese, formata da Andre Goransson e Dragos Nicolae Madaras, col punteggio di 7-6, 6-2. Seconda del girone la Croazia davanti alla Svezia, eliminata. Si è così chiusa la sei giorni di Coppa Davis di Bologna che è stata un grande successo di pubblico. Con le oltre 6.300 presenze di oggi si è arrivati ad un totale di 28.115 spettatori che hanno seguito gli incontri con una straordinaria partecipazione.