L'Italia ha dato il suo Sì formale alla Tav

E' stata inviata, secondo quanto apprende l'Agi, la lettera con cui l'Italia dichiara di voler andare avanti sulla Tav in risposta alla sollecitazione fatta a Roma e a Parigi dall'Inea, l'agenzia per l'innovazione e le reti infrastrutturali della Commissione europea. La scadenza per il pronunciamento dell' Italia dopo un primo rinvio era fissata al 26 luglio.