Bomba d'acqua nel Cagliaritano, un morto. Allerta maltempo in altre 5 regioni

·3 minuto per la lettura

AGI - Torna il maltempo su gran parte dell'Italia. Da Nord a Sud si segnalano criticità per pioggia e vento. La situazione più preoccupante nel Sud della Sardegna, dove, l'allerta è diventata arancione e, a Sant'Anna Arresi, le ricerche di un anziano segnalato come disperso sono terminate intorno alle 16: l'uomo è stato trovato morto.

A Cagliari, in meno di 4 ore, è caduto un quarto della media pluviometrica annuale. Lo segnala su Fb "Sardegna Clima Onlus" che ha postato le immagini di alcune strade del capoluogo allagate. Nell'hinterland e nel capoluogo sono stati superati i 100 mm di pioggia.

Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha preannunciato un'ordinanza con la quale dispone, nella giornata di domani, lunedì 15 novembre, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado "per consentire le verifiche sulla sicurezza degli stabili scolastici a seguito delle difficili condizioni meteo".

L'amministrazione di Cagliari ha invitato, inoltre, "i cittadini a limitare al massimo gli spostamenti dalla propria abitazione in considerazione dello stato di diverse strade ancora allagate".

Sono stati recuperati i 4 cacciatori dispersi nella campagne di Villa San Pietro. Sono stati salvati grazie all'intervento dell'elicottero dei vigili del fuoco e, secondo quanto apprende l'AGI dalla Protezione civile, hanno trovato riparo in un ovile. Sul posto sono presenti le squadre dei vigili del fuoco che non sono ancora riusciti a raggiungerli a causa di un torrente in piena.

Altri cinque cacciatori, invece, sono stati soccorsi con l'elicottero a Villa San Pietro. Sono stati trovati in condizioni di ipotermia e sono stati momentaneamente rifugiati in un ovile. Altri 20 cacciatori sono stati individuati salvi ma le condizioni delle strade rendono difficile il loro recupero.

Interrotta una linea ferroviaria in Toscana

Resterà sospesa almeno fino al pomeriggio di domani, lunedi' 15 novembre, la circolazione ferroviaria fra Porretta e Pracchia, sulla linea ferroviaria Porretta - Pistoia.

Lo stop, in atto da questa mattina, è stato causato da un masso di grosse dimensioni staccatosi dalla parete del versante La Cava e rotolato sui binari, danneggiando anche le barriere di contenimento che proteggono la linea ferroviaria.

Sul posto sono al lavoro fin da oggi i tecnici di Rete ferroviaria italiana (Rfi) e delle ditte appaltatrici per la rimozione del masso, il ripristino dell'infrastruttura e la verifica della stabilita' dell'area del distacco.

Allarme meteo

Allerta arancione per la giornata di lunedì su parte di Sardegna e Basilicata e allerta gialla su settori di Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Sicilia, sull'intero territorio di Puglia, Calabria e sui restanti bacini di Basilicata e Sardegna.

Tutta colpa di un'area di bassa pressione che convoglia flussi di correnti meridionali umide ed instabili verso l'Italia, rendendo il tempo spiccatamente instabile su gran parte del Paese.

Per questa ragione, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalle prime ore di domani, lunedì 15 novembre, il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio, sul Piemonte.

Dal primo mattino di domani, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria e sulla Puglia meridionale in estensione, dal pomeriggio, alla Basilicata e al resto della Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e locali forti raffiche di vento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli