Lite in cella per Pistorius che ora rischia il carcere di massima sicurezza

Adx/Int5

Roma, 12 dic. (askanews) - Oscar Pistorius è rimasto ferito durante una rissa scoppiata nel carcere di Atteridgeville, vicino a Pretoria, in cui è detenuto per scontare una pena di 13 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp. L'ex campione paraolimpico, come riporta il Daily Mail, era in fila per usare un telefono quando è scoppiata una lite con un altro carcerato. Si indaga per determinare chi ha iniziato l'alterco. Se fosse stato Pistorius, l'ex campione - che ora è considerato un detenuto a 'basso rischio' - potrebbe perdere i suoi privilegi. L'episodio risale al sei dicembre ma è stato reso noto soltanto oggi e come riportano i media ha riportato un ematoma e se si accertasse che sia stato lui a cominciare la lite, potrebbe essere trasferito nel carcere di massima sicurezza di Kgosi Mampuru II, dove ha trascorso il suo primo anno dietro le sbarre. Il 24 novembre scorso la suprema Corte di appello sudafricana di Bloemfontein ha raddoppiato la pena per Pistorius infliggendogli 13 anni e cinque mesi di carcere per l'omicidio di Steenkamp avvenuto oltre quattro anni e mezzo fa. In primo grado iera stato condannato a 6 anni. La condizionale nei suoi confronti non scatterà prima del 2023, quando avrà scontato almeno metà della nuova pena.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità