Lite all’Ikea di Roma: cliente lancia un piatto e ferisce una bambina

Lite Ikea Roma

Attimi di follia all’Ikea di Roma, dove all’ora di pranzo di domenica 12 gennaio 2020 si è verificata una lite al punto ristoro. Per una banale discussione sulla precedenza alle file una cliente ha lanciato un piatto ferendo una bambina di 11 anni e richiedendo l’intervento delle forze dell’ordine.

Lite all’Ikea di Roma

Teatro dello scontro è stato il punto vendita dell’Anagnina. Due persone, un anziano e un uomo di mezza età, si trovavano in fila davanti al bancone dove vengono serviti i pasti. Hanno iniziato a battibeccare su chi dovesse servirsi per primo facendo proseguire la discussione per diversi minuti, fino a quando il personale della sede non è riuscito a sedare gli animi.

Tutto sembrava essersi concluso quando invece poco dopo la situazione è degenerata e il diverbio si è spostato alle casse. I due si sono di nuovo trovati a contendersi la precedenza, questa volta con il coinvolgimento diretto della moglie dell’anziano. Quest’ultima ha infatti preso un piatto e lo ha lanciato nella direzione dell’uomo con cui il aveva litigato poco prima.

Ha però mancato il bersaglio e il piatto è stato scagliato a terra, finendo in mille pezzi. Le schegge hanno colpito gli altri clienti in fila, tra cui una 11enne che ha riportato delle lievi ferite ad una caviglia. La piccola è stata medicata dagli addetti dell’Ikea e non è stato necessario portarla al Pronto Soccorso. I responsabili del negozio hanno comunque chiamato i Carabinieri della compagnia di Ciampino, che, giunti sul posto, hanno identificato i tre responsabili del litigio.