Lite per l’eredità: 51enne accoltella i due nipoti nel Milanese

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 mar. (askanews) - Intorno alle 11 di ieri a Cusano Milanino (Milano), i carabinieri della locale Stazione sono intervenuti in via Mazzini dove poco prima un 51enne aveva accoltellato in modo non grave i due nipoti al culmine di un'accesa lite per motivi legati a questioni ereditarie. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che le vittime, un 27enne e 30enne, si erano rivolti al parente, disoccupato e con precedenti di polizia, per avere dei chiarimenti sulla gestione di alcuni beni di famiglia.

La discussione era però degenerata e i due avevano aggredito lo zio che ha però reagito e ha estratto dalla tasca un coltello a farfalla e li ha colpiti uno alla coscia sinistra e l'altro al fianco sinistro. I feriti hanno poi raggiunto da soli la clinica San Carlo di Paderno Dugnano (Milano) dove sono stati medicati e dimessi rispettivamente con 10 e 15 giorni di prognosi, mentre il 51enne è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

GUARDA ANCHE - Chiama la polizia per ordinare una pizza e si salva dal compagno violento