Lite Tokyo-Seoul, Giappone conferma restrizioni export -4-

Mos

Roma, 27 ago. (askanews) - Nel contesto di questa escalation polemica, la scorsa settimana la Corea del Sud ha deciso di non rinnovare il cruciale accordo militare GSOMIA per la condivisione delle intelligence con il Giappone, provocando così anche l'irritazione degli Stati uniti.

Oggi il primo ministro sudcoreano Lee Nak-yeon ha affermato che questa decisione potrebbe tuttavia essere riconsiderata se il Giappone cancellasse le restrizioni sul commercio.

Seko gli ha risposto affermando che la questione del commercio è su tutta un'altra dimensione rispetto a quella militare.